80Enne Casertana Deceduta In Un Centro Riabilitativo Sannita: Denuncia Dei Familiari

124

I familiari di una donna di 80 anni di Cellole, in provincia di Caserta, risultata positiva al COVID 19 e deceduta lo scorso 28 aprile, hanno sporto denuncia nei confronti di un centro di riabilitazione ospedaliera intensiva della provincia di Benevento. Secondo quanto riportato dal portale casertanews.it, la vittima, che avrebbe contratto il coronavirus all’interno della struttura, si trovò nel mezzo dell’esplosione del focolaio della malattia. Secondo la denuncia, il personale sanitario della struttura sarebbe stato protagonista di una serie di atti omissivi. I parenti, infatti, avrebbero registrazioni telefoniche dalle quali emergerebbe carenza nel servizio igienico-sanitario e false rassicurazioni sui bollettini medici.