Ancelotti: “Sbagliate troppe palle gol, poi siamo calati a livello psicologico. Ora dobbiamo blindare il secondo posto”

17

Carlo Ancelotti commenta in sala stampa la prestazione del Napoli contro l’Atalanta: “Vero che c’è stata un’ultima mezz’ora complicata, ma in precedenza avevamo fatto molto bene. Ci siamo trovati nel finale con un minimo vantaggio da gestire, nonostante tante occasioni, e il pareggio ci ha fatto calare a livello psicologico. Poi è arrivato anche l’1-2, ora dovremo provare a blindare il secondo posto e dovremo farlo nelle prossime partite. Abbiamo un buon vantaggio, ma dobbiamo stare attenti, evitando i cali di attenzione e psicologici che abbiamo avuto stasera. Insigne? Ho cercato di preservarlo, ha giocato tre partite in una settimana e ho voluto evitargli problemi: sarà pronto per le prossime. Mercato? Questa rosa va preservata, ci sarà qualche adeguamento ma nessuno stravolgimento”. La seconda parte di stagione non è stata soddisfacente: “C’è stata un po’ di disattenzione a livello difensivo ed è mancato qualcosa in attacco. Non possiamo prendercela con la sfortuna, qualcosa è mancato e non sono soddisfatto. Milik? Sarà il centravanti del Napoli anche in futuro”.