Avellino: Bomba Al Centro Per L’Impiego Nel 2020, Due Arresti

96

Due persone sono state arrestate all’alba dai Carabinieri del Comando Provinciale di Avellino e del Ros. I due, simpatizzanti dei “Movimenti Spontanei Popolari”, sono accusati dalla Procura di Napoli di aver progettato, costruito e fatto esplodere un ordigno che, nel maggio 2020, provocò ingenti danni al centro per l’impiego di Avellino. L’attentato sarebbe stato organizzato per contestare i provvedimenti emessi dal Governo per contrastare il contagio da Covid-19. Agli arrestati è stata anche contestata l’aggravante terroristico-eversiva.