Avellino: Morto Il 32Enne Che Uccise Un Amico E Ferì La Ragazza

7

Gianmarco Gimmelli, il 32enne che lo scorso 15 novembre accoltellò un amico, uccidendolo, e ferì gravemente la fidanzata, è morto questa mattina al reparto di Rianimazione dell’ospedale Moscati, di Avellino. L’uomo fu ricoverato perché, dopo gli accoltellamenti, si lanciò dal primo piano della palazzina di Calata Santa Lucia, nel centro storico di Avellino. Il quadro clinico di Gimmelli si è aggravato negli ultimi giorni a causa di un aneurisma che ha compromesso le sue condizioni già molto critiche. Per fare chiarezza sulle cause dell’accaduto sarà decisiva la testimonianza della ragazza ferita, la quale venne colpita con tre fendenti alla gola.