Avellino: Uccide Uomo E Ferisce Convivente

10

Il 32enne Gian Marco Gimmelli ha ucciso un uomo, ha accoltellato alla gola la compagna e poi si è lanciato dal primo piano dell’appartamento dove è avvenuto il fatto, una casa nel pieno centro di Avellino. Gimmelli si sarebbe recato dalla vittima per un chiarimento originato da motivi passionali. Durante l’incontro sarebbe nata una discussione, degenerata in colluttazione, nel corso della quale l’omicida ha estratto un coltello con il quale ha colpito più volte la vittima. Prima di lanciarsi nel vuoto, l’omicida avrebbe minacciato di far esplodere l’appartamento con il gas.