Bimbo Caduto A Via Foria: Un Fermo Per Omicidio

349

Svolta nelle indagini sulla morte del piccolo Samuele, caduto ieri dal balcone della sua casa in via Foria, di fronte alla Caserma Garibladi, a Napoli. A distanza di 24 ore si ragiona non più sull’incidente ma su un omicidio. Su delega del procuratore della Repubblica di Napoli, infatti, è stato eseguito il fermo di Mariano Cannio, un napoletano che era in casa del bambino quando è morto, ieri. A spingere gli inquirenti in questa direzione, il fatto che l’uomo facesse, saltuariamente, le pulizie nell’abitazione di via Foria ed altri aspetti della vicenda. Omicidio, dunque, è l’accusa mossa dalla Procura di Napoli.