Boscotrecase: Aggrediti Infermieri E Medici Dell’Ospedale

188

Assaltato il reparto di Medicina d’Urgenza dell’ospedale di Boscotrecase, in provincia di Napoli. Parenti e conoscenti di una donna di 55 anni – moglie di un affiliato al clan Gionta, morta dopo 4 giorni di ricovero, hanno aggredito e picchiato medici ed infermieri ed hanno danneggiato suppellettili e macchinari del nosocomio. Sono intervenuti i carabinieri per riportare l’ordine e identificare gli autori dei danneggiamenti. Dal canto loro, invece, i parenti della donna hanno sporto denuncia alla Procura, che sul caso ha aperto un’inchiesta. La salma è stata sequestrata e trasferita all’obitorio di Castellammare di Stabia per eseguire l’autopsia disposta dai magistrati.