Burgnich: “Koulibaly tra i migliori al mondo? Non saprei, sta facendo bene. Ora è importante la continuità”

11

Tarcisio Burgnich parla ai microfoni di Marte Sport Live: “La prima volta di Ancelotti allo stadio in Mantova-Inter? In quell’occasione vincemmo, ma a Mantova abbiamo perso anche uno scudetto. Eravamo una squadra molto competitiva. Koulibaly? Non so dire se sia davvero uno dei migliori al mondo, seguo poco. La stampa lo esalta molto e credo ci sia un fondo di verità.  Sarà importante però avere continuità: un campione deve durare e disputare 2 o 3 anni ad alti livelli e solo dopo qualche anno di prestazioni di alto livello continuative Koulibaly potrà essere un campione”.