Capi Di Abbigliamento Fasulli: Eseguite 14 Ordinanze Cautelari

371

Producevano etichette, bottoni, lampo, fibbie e pendagli, rigorosamente contraffatti, messi su capi di abbigliamento che finivano sul mercato parallelo. Per questo motivo la Guardia di Finanza ha eseguito 14 ordinanze cautelari nei confronti di altrettanti soggetti, accusati di far parte di un’associazione a delinquere finalizzata alla distribuzione e alla commercializzazione di capi d’abbigliamento falsi tra le province di Roma, Napoli, Pescara e Brescia. I finanzieri hanno anche sequestrato 1,5 milioni di vestiti – che venivano contraffatti con macchinari professionali e che avrebbero fruttato circa 3 milioni all’organizzazione – 5 macchinari e 25 cliché in ferro con i marchi delle griffe più famose fasulli.