Carburanti Venduti A Prezzi Bassissimi: Sequestro Beni Per 26Mln Di Euro

471

Sequestrati beni per 26mln di euro a società con sede legale nelle province di Napoli e Frosinone, ai loro amministratori, legali e di fatto, questi ultimi accusati di una maxi evasione fiscale. Le società, secondo quanto scoperto dalla Guardia di Finanza, non versavano le imposte e così riuscivano a vendere carburanti su tutto il territorio nazionale a prezzi addirittura inferiori a quelli di costo. Le attività investigative hanno consentito di individuare numerose “società cartiere” e i loro effettivi gestori che spesso, è emerso, si sono rivelati dei prestanome.