Caserta: Paziente Psichiatrico Soffoca Un Altro Paziente Con Ovatta

12

Il paziente di un clinica psichiatrica di San Leucio, frazione collinare di Caserta, è stato fermato dalla Polizia. L’uomo, di Afragola – vicino Napoli, è stato accusato di aver provocato la morte di un altro paziente della stessa struttura, soffocandolo, probabilmente, con dell’ovatta. I medici hanno estratto dalla gola della vittima, di Casandrino, dell’ovatta e poi l’hanno trasportata all’ospedale di Caserta dove il paziente è deceduto per una crisi respiratoria. All’origine del delitto vi sarebbe una lite tra i due, entrambi sulla sessantina.