Caserta: Stop Alla Raccolta Dell’Umido Fino Al 30 Giugno

24

Il sindaco di Caserta, Carlo Marino, ha emesso un’ordinanza con cui vieta alla cittadinanza di gettare l’umido, di portarlo, dunque, nei cassonetti. I rifiuti organici, quindi, dovrebbero rimanere in casa. La decisione è stata presa in seguito ai lavori di manutenzione che riguardano la piattaforma ubicata nel comune di Pastorano, dove finisce la frazione organica raccolta nel capoluogo di Terra di Lavoro. La società privata che gestisce l’impianto di smaltimento dell’organico ha comunicato la chiusura, da ieri e fino al 30 giugno, con il conseguente stop ai conferimenti.