Cassazione Assolve Da Accuse Estorsione Fratelli Di Michele Zagaria

190

Antonio e Carmine Zagaria, fratelli del boss del clan dei Casalesi Michele, sono stati assolti dalla Corte di Cassazione. I due erano accusati di estorsione con l’aggravante mafiosa nei confronti dell’imprenditore Roberto Battaglia, di Caiazzo, in provincia di Caserta. Assolti dalla stessa accusa anche due nipoti di Michele Zagaria ed altre tre persone. Secondo le accuse, Battaglia, finito nella morsa dei debiti usurai, era stato costretto a cedere, in seguito alle minacce dei fratelli Zagaria, attrezzature e beni della propria attività nel settore lattiero-caseario.