Cittadinanza Italiana Abusiva: 2 Arresti

44

Pagando ottenevano la cittadinanza italiana in virtù dello ius sanguinis, senza però avere i requisiti previsti dalla legge. Questo è quanto ha scoperto la Procura di Nola che ha emesso un’ordinanza di custodia eseguita dai Carabinieri di Castel Cisterna nei confronti del responsabile dell’ufficio Stato Civile di Brusciano, provincia di Napoli, e del titolare di un’agenzia di pratiche amministrative di Terni. Con questo sistema circa 300 brasiliani, tra cui calciatori militanti nelle massime divisioni dei campionati italiano, francese e portoghese, hanno ottenuto la cittadinanza italiana. Tra i calciatori della Serie A italiana c’è anche Corsini Bruno Henrique, del Palermo. Il sindaco di Brusciano, Giuseppe Romano, ha dichiarato all’Ansa di aver provveduto personalmente all’immediata sospensione dell’impiegato il giorno dopo l’arrivo, a luglio scorso, dei carabinieri.