Corruzione E Turbata Libertà Incanti: 4 Arresti Nel Casertano

42

Nell’ambito di un’indagine sulla penetrazione della camorra nel tessuto economico della provincia di Caserta, i Carabinieri hanno arrestato 4 imprenditori ritenuti vicini al clan dei Casalesi. Eseguite anche misure interdittive per il responsabile protempore dell’ufficio tecnico del Comune di Capua, gravemente indiziato di turbata libertà degli incanti e corruzione, e per un impiegato di banca in servizio a Santa Maria Capua Vetere, accusato di avere consentito trasferimenti di denaro contante su conti bancari riconducibili al clan. Sequestrati dalla Guardia di Finanza beni per 15 milioni di euro, tra cui il cosiddetto “Palazzo delle Cento Persone” di Capua (Caserta), dove sarebbe dovuta sorgere una Rsa.