Estorsione: Arrestato Figlio Di Boss

676

Luigi Puca, figlio di Pasquale, attualmente detenuto e capo storico dell’omonimo clan attivo nel Napoletano, tra Sant’Antimo e comuni limitrofi, è stato tratto in arresto dai Carabinieri di Giugliano. Ad accusarlo di estorsione aggravata dal metodo e dalle finalità mafiose sono la Procura Antimafia Partenoepa e un imprenditore edile già in carcere, Giuseppe D’Aponte. I due, Puca e D’Aponte, avrebbero costretto un altro imprenditore della zona, in difficoltà economiche, a dargli assegni e cambiali da 50mila euro a fronte di un debito iniziale di appena 11mila. La stessa vittima li avrebbe denunciati.