Estorsione Ed Usura: Sequestro Beni Ad Imprenditore

111

Un’ordinanza di custodia cautelare in carcere ed un contestuale sequestro preventivo per quasi 320mila euro sono stati eseguiti stamattina dalla Guardia di Finanza di Torre Annunziata. I provvedimenti sono stati emanati nei confronti di un imprenditore di Castellammare di Stabia, ritenuto responsabile di usura ed estorsione ai danni di un commercialista della Penisola Sorrentina. L’imprenditore gestisce un distributore di carburanti a S. Maria La Carità. Gli inquirenti hanno accertato che dopo un prestito iniziale di 65mila euro, la vittima sarebbe stata costretta – anche attraverso percosse e minacce – a restituire oltre 300mila euro.