Estradato In Italia Personaggio Di Spicco Degli Amato-Pagano

150

È ritenuto gravemente indiziato dell’omicidio di Andrea Castello commesso nel 2014 a Casandrino, vicino Napoli, nell’ambito della guerra intestina al clan Amato-Pagano. Si tratta di Raffaele Mauriello, 33enne considerato elemento di spicco del clan camorristico suddetto. L’uomo è rientrato ieri mattina in Italia da Dubai a seguito dell’estradizione concessa dagli Emirati Arabi Uniti. Ulteriori indagini della Direzione Distrettuale Antimafia di Napoli hanno generato un’ordinanza di custodia cautelare, emessa nei confronti di Mauriello, ritenuto responsabile anche dell’omicidio di Fabio Cafasso, ucciso nel 2011 durante la faida interna al cartello dei cosiddetti Scissionisti.