Funerali Filippone: In Tanti Rendono Estremo Saluto Alla Vice Sindaca

188

La città, le istituzioni e i napoletani si sono stretti nel dolore e nel ricordo del vice sindaco di Napoli, Mia Filippone, morta sabato dopo un mese di ricovero ospedaliero per problemi alla circolazione. A ricordare colei che è stata anche assessore all’Istruzione del Comune, l’arcivescovo di Napoli, Mons. Mimmo Battaglia, il quale ha usato le parole di Hemingway: “Non domandarti per chi suona la campana, pensa soltanto che è una parte di te che sta andando via, ha detto Battaglia, che ha aggiunto, ed è proprio così: Mia è una parte di tutti noi”. “Ci mancherai, ma non ti dimenticheremo mai. Mia, donna semplice, donna forte, donna coraggiosa, donna illuminata”, questa la conclusione del saluto di Battaglia. Ai funerali tenutisi ieri nella chiesa di S. Onofrio c’era ovviamente anche il sindaco Manfredi che ha ricordato Filippone come una donna di grande entusiasmo, grande forza e grande impegno. Una donna, ha aggiunto Manfredi, che era a disposizione degli altri senza chiedere nulla in cambio.