L’ultimo Saluto A Luciano De Crescenzo

130

In una gremita Basilica di S. Chiara, a Napoli, si sono tenuti i funerali di Luciano De Crescenzo, ingegnere, scrittore, regista e attore. Ancora più grande la folla di napoletani che si è radunata all’esterno della Basilica e che, all’uscita del feretro, ha applaudito lungamente le spoglie mortali dello scrittore al grido di “Luciano, Luciano”. Padre Giovanni Bianco, parroco di S. Chiara, ha detto: “Luciano ha sempre sottolineato con importanza e passione il suo essere napoletano. Diceva: se dovessi rinascere vorrei rinascere napoletano. Credo che questo sia qualcosa che non solo ci riempie di orgoglio, ma ci fa capire la bellezza delle radici che non dobbiamo mai abbandonare”. Tra i presenti, il presidente della Regione, Vincenzo De Luca, l’assessore alla Cultura del Comune, Nino Daniele, e i numerosi amici di sempre come Arbore, la Laurito, Geppy Gleijeses, Benedetto Casillo e Marina Confalone. Così come reso noto dall’assessore Daniele, a Luciano De Crescenzo sarà intitolata la strada Vico Belledonne a Chiaia.