Materiali Edili Smaltiti Illecitamente: Sequestrati Beni Per 3 Milioni

95

I Carabinieri del Noe di Caserta hanno eseguito un’ordinanza cautelare nei confronti un imprenditore per traffico illecito di rifiuti e divieto di dimora. Nel suo impianto di Casal di Principe, in provincia di Caserta, di trattamento e recupero rifiuti speciali non pericolosi, prevalentemente inerti da demolizione, l’imprenditore avrebbe fatto smaltire grandi quantità di residui di attività edilizia, in assenza di ogni autorizzazione e documentazione, alimentando un ingente traffico illecito e organizzato di rifiuti. All’imprenditore sono stati sequestrati l’impianto, una società, nonché 7 autocarri, un rimorchio ed altri mezzi d’opera e movimento terra per un totale di 3mln di euro.