Misure Restrittive Per Tre Estorsori

133

Hanno imposto una tangente al titolare di un cantiere nautico di Licola, il quale ha denunciato l’accaduto e versato una prima rata per la cosiddetta protezione. Aviate le indagini, i Carabinieri hanno identificato e notificato a tre persone due ordinanze di custodia cautelare, ed una di divieto di dimora. I tre sarebbero vicini al clan Longobardi-Beneduce, attivo nell’area flegrea. Secondo gli inquirenti, i destinatari delle misure restrittive si recavano personalmente nel cantiere, oppure davano appuntamento al titolare in altre zone di Licola, considerata un’area sotto controllo del clan.