Morte Dj Ventenne: 6 Indagati

77

Nell’ambito delle indagini sulla morte di Filippo Marzatico, il dj di 20 anni morto lo scorso 8 luglio all’ospedale di Frattamaggiore dove era giunto con delle ustioni rimediate mentre accendeva il barbecue, sono state indagate 6 persone. L’iscrizione nel registro degli indagati è un atto dovuto, propedeutico al conferimento dell’incarico a un consulente che dovrà valutare la documentazione medica inerente il ricovero e il decesso del giovane e anche l’eventualità di procedere con un accertamento tecnico irripetibile, attraverso la riesumazione del corpo e l’autopsia. I genitori del ragazzo hanno chiesto di riesumare il corpo perché, sostengono, il figlio è entrato in ospedale con le sue gambe e non si spiegano il decesso.