Napoletani Scomparsi In Messico: Libero Il Responsabile

291

L’avvocato Claudio Falleti, rappresentante per l’Italia dell’Organizzazione Mondiale degli Avvocati e legale delle famiglie di Raffaele e Antonio Russo e di Vincenzo Cimmino, i napoletani scomparsi qualche anno fa in Messico, ha reso noto che la persona accusata di tale sparizione è tornata in libertà. Josè Guadalupe Rodriguez Castillo, alias “el Quince”, fu arrestato nel luglio del 2018. “La fonte è certa, – ha spiegato Falleti all’Ansa – così come lo sono i giornali messicani i quali riferiscono anche che il Quince e i suoi uomini si sono resi responsabili di un’imboscata ai danni di 40 poliziotti, lo scorso 15 ottobre.