Napoli-Genoa, le pagelle di Carmine Martino

25


 
Il lunedì è il giorno delle pagelle. Carmine Martino, popolare voce degli azzurri su Radio Marte, dà i voti ai giocatori del Napoli dopo lo 0-0 col Genoa.
De Sanctis 6: Non è quasi mai intervenuto. Ordinaria amministrazione per lui. Campagnaro 7: Grande conferma. Quando sta bene fisicamente è davvero un toro. Cannavaro 7,5: Poteva essere da 8 se la palla avesse urtato nella parte più bassa della traversa. La prestazione comunque resta ottima, dovesse continuare così fossi in Lippi ci farei un pensierino per il Sudafrica. Grava 7: Corre, si impegna, combatte, meritandosi un bacio da Mazzarri. Dossena 6: Qualche miglioramento, si sta inserendo gara dopo gara in un collettivo collaudato. Maggio 6: Di stima. Non è nella sua serata migliore, ma dà il massimo. Zuniga 6: Rileva Maggio offrendo un buon contributo. Gargano 6,5: Maratoneta. A volte sbaglia qualche passaggio ma non si può essere perfetti. Cigarini 7: Sempre più autoritario, sta entrando nella parte con grande personalità Aronica 6,5: Come Gargano. Corre tanto e si propone anche al cross. Hamsik 6: Stavolta lo slovacco non trova il guizzo, ma la sua prestazione non è da disprezzare. Quagliarella 6: Non trova la porta, ma si batte con determinazione. Denis 6: Dà il massimo, bagna la maglietta di sudore e non solo di pioggia. Purtroppo è venuto meno in fase conclusiva Bogliacino sv: Dieci minuti per lui. All. Mazzarri 6,5: Dispone bene la squadra in campo, solo la sfortuna e un arbitraggio sfavorevole gli negano la vittoria. Arbitro Morganti 3: Voto più che meritato, direzione di gara pessima. O forse scientifica, chissà…