No Dad: Sagome Di Alunni Per Denunciare Dispersione Scolastica A Napoli

90

Circa mille sagome di carta che ritraggono alunni ed alunne sono comparse stamattina a Napoli, nei pressi di alcune scuole del centro. Ideatori dell’iniziativa, i genitori NO DAD del gruppo ‘Usciamo dagli schermi’ che così hanno deciso di denunciare l’incremento del fenomeno della dispersione scolastica. Oggi, tra l’altro, a Napoli termina l’anno scolastico segnato dall’abbandono della scuola da parte di centinaia di studenti. Come riportato dall’agenzia Ansa, i genitori si augurano che “mai più si faccia ricorso alla Dad non solo per evitare che ci siano altri studenti dispersi ma anche per i costi sociali connessi quali l’aumento della disoccupazione e della criminalità, i danni alla vista e al sistema muscolo-scheletrico dei ragazzi e l’aumento delle dipendenze dai dispositivi informatici, fenomeno – dicono – riscontrato anche nella prima infanzia”.