“Pippotto”: Evaso E Catturato. Uccise Edicolante Napoletano

302

È durata poco la fuga di Domenico D’Andrea, detto Pippotto, il 38enne napoletano vaso ieri dal carcere di Perugia. L’uomo è stato rintracciato e catturato dalla Polizia nella zona di Pepro. Al momento della cattura D’Andrea era solo. Pippotto stava scontando l’ergastolo per l’omicidio di Salvatore Buglione, dipendente comunale ucciso a settembre del 2006 a Napoli, durante un tentativo di rapina mentre si trovava nell’edicola della moglie in via Pietro Castellino, all’Arenella. Buglione tentò di reagire ma fu colpito con una coltellata. D’Andrea è evaso durante le ore di lavoro esterno che svolgeva in una palazzina attigua al carcere e comunque all’interno dell’area dove si trova il complesso. All’età di 13 anni Pippotto fu accusato di essere a capo di una banda che rapinava motorini nei quartieri del Vomero e dell’Arenella.