Pizzo E Usura A Prostitute E Trans: 8 Arresti A Napoli

224

Una banda che si era specializzata in richieste di tangenti ed usura a prostitute e transessuali è stata sgominata dai Carabinieri di Poggioreale, a Napoli. 8 le persone arrestate, ritenute dagli inquirenti legate al clan Mazzarella. A capo dell’organizzazione c’era una donna di S. Giovanni a Teduccio che pretendeva dalle vittime 30€ al giorno. L’organizzazione quotidianamente controllava le vittime che si prostituivano alle quali erano assegnate “postazioni fisse” e venivano controllati gli spostamenti e gli orari, imponendo con violenza e minacce il pagamento dei 30 euro. Uno degli indagati prendeva in affitto immobili in località turistiche campane mettendoli a disposizione di prostitute e transessuali affinché esercitassero il meretricio anche nelle località di vacanza.