Poggioreale: Prima Casa Circondariale Con Termoscanner

39

L’Unione Sindacati di Polizia Penitenziaria ha reso noto che il carcere di Poggioreale, a Napoli, è la prima casa circondariale ad avere in dotazione un termoscanner. Grazie a questa apparecchiatura potrà essere controllata la temperatura di chi entrerà nella struttura. Il presidente dell’Unione Sindacati di Polizia Penitenziaria, Moretti, e il segretario regionale della Campania, Auricchio, hanno dato atto al direttore Berdini e al provveditore Fullone di essersi impegnati per ottenere il termoscanner. Un’apparecchiatura quanto mai utile proprio in periodo di COVID 19.