Prime Denunce Per Diffusione Video Hard Sui Social

58

Alcune persone sono state denunciate dalla Polizia per violazione della privacy e diffamazione. Nessuno, al momento, risulta iscritto nel registro degli indagati. La polizia, infatti, ha trasmesso una prima informativa alla Procura di Napoli sul caso della ragazza di Pozzuoli che non sta andando a scuola dopo la diffusione in chat di un suo video hard. La preside dell’istituto scolastico ha rivolto un appello alla ragazza chiedendole di tornare perché troverà aiuto. L’informativa del commissariato di Pozzuoli, intanto, sarà trasmessa alla sezione della Procura che si occupa di reati informatici.