Rapiscono Innocente: Due Persone Finiscono In Cella

19

Per recuperare un debito di 350mila, contratto dal cognato per dorga, hanno rapito un innocente. Per questo due esponenti del clan Mazzarella sono stati fermati dai Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli ed accusati, a vario titolo, di sequestro di persona a scopo di estorsione in concorso, aggravato dalle finalità e dal metodo mafioso. All’arrivo dei Carabinieri i fermati hanno rilasciato l’ostaggio, incolume, nella zona della Stazione, a Napoli. I due avevano prelevato con la forza la vittima presso la sua abitazione a Capua, in provincia di Caserta, per poi condurla a Napoli.