Scoperta pistola a salve modificata e pronta a sparare

51

I Carabinieri della Compagnia di Pozzuoli, nel corso di alcuni controlli a Monteruscello, hanno rinvenuto una pistola a salve senza matricola e modificata per poter sparare veri e propri proiettili grazie alla saldatura di una canna calibro 7,65. L’arma era nascosta nell’androne di uno stabile in via Reginelle, e sarà prontamente sottoposta a perizia balistica per scoprire se sia stata utilizzata in fatti di sangue. I Militari hanno sequestrato anche 6 proiettili nel caricatore e altri 19 colpi in una busta.