Sequestrata Villa Bunker Nel Casertano

46

Una villa del valore di circa 500mila euro, con caratteristiche da bunker, è stata sequestrata nel centro di Casal di Principe, in provincia di Caserta, dalla Dia di Napoli. Il fabbricato, totalmente abusivo, sarebbe riconducibile a Luigi De Vito, un imprenditore edile, che, per gli investigatori, era organico al clan dei Casalesi, gruppo Bidognetti. Il provvedimento è stato emesso dal Tribunale di Santa Maria Capua Vetere su proposta dei procuratori della Repubblica di Napoli e Santa Maria Capua Vetere.