Si Fa Pagare Tangente: Tratto In Arresto

22

Il boss Antonio Russo, ritenuto a capo dell’omonima famiglia camorristica, è stato arrestato dalla Squadra Mobile di Napoli con l’accusa di essersi fatto consegnare 5 mila euro da un imprenditore costretto a pagare il “pizzo” perchè si era permesso di acquistare un terreno in una zona del Nolano, in provincia di Napoli, vicino alla sua “roccaforte”. Con Russo sono state arrestate altre due persone con l’accusa di estorsione aggravata dalle finalità mafiose. Inizialmente la somma richiesta ammontava a 20mila euro, poi fu ridotta a 5mila.