Suicidio Arianna Flagiello: Chiesti 18 Anni Per Il Convivente

545

18 anni di reclusione. Questa la condanna chiesta dal pm per Mario Perrotta, il 34enne accusato di essere responsabile della morte della compagna Arianna Flagiello, sua convivente. La donna si suicidò nel 2015 al termine dell’ennesima lite avuta con Perrotta. A ricostruire la scena dell’ultimo litigio, la madre della vittima che ha raccontato di continue, pressanti, richieste di soldi da parte dell’imputato nei confronti della figlia. Il pm, secondo quanto riportato dal quotidiano Il Mattino, sarebbe convinto che la Flagiello fosse esasperata dalle continue richieste di denaro del suo convivente. Esasperata per la convivenza con un uomo violento.

Foto: anteprima24.it