Tentata Estorsione: Un Arresto

32

Un’ordinanza di custodia cautelare in carcere è stata eseguita dalla Squadra Mobile della Questura di Napoli. Destinatario del provvedimento, un 47enne napoletano gravemente indiziato del reato di tentata estorsione aggravata dal metodo mafioso con minaccia a mano armata. Secondo gli inquirenti l’uomo – già condannato in via definitiva per reati della medesima natura, nell’ambito di pregresse indagini relative al clan Fabbrocino operante nell’area vesuviana interessata dai fatti in esame – due anni fa chiese una tangente ad un imprenditore che stava realizzando alcune rotonde a S. Giuseppe Vesuviano. I lavori furono finanziati con fondi della Città Metropolitana.