Truffa Una 91Enne: Domiciliari Per Un Napoletano

205

La Polizia ha tratto in arresto e posto ai domiciliari un 48enne napoletano con l’accusa di truffa aggravata, commessa nel febbraio 2020, in concorso con altre persone ancora non identificate. L’uomo, fingendosi corriere, avrebbe telefonato ad una donna di 91 anni di Matera, dicendole che il nipote aveva fatto un acquisto per cui avrebbe dovuto pagare 500 euro. Il 48enne avrebbe consegnato alla signora un pacco vuoto e, in seguito, i complici hanno cercato anche di farsi consegnare alcuni gioielli. A quel punto l’anziana si è insospettita e ha chiamato il figlio, che è riuscito a mettere in fuga l’uomo.