Truffe Ad Anziani: 4 Arresti

446

Con il cosiddetto “raggiuro dell’avvocato” 4 persone, finite oggi in manette, contattavano al telefono persone anziane sole e, spacciandosi per il figlio o il nipote, chiedevano il pagamento di una somma come onorario ad un avvocato al fine di incassare un assegno di risarcimento danni. Gli arrestati sono accusati di aver commesso almeno 17 truffe ad anziani consumate nelle provincie di Caserta, Napoli, Salerno, Campobasso, Potenza ed Isernia. In tre sono finiti in carcere, mentre l’unica donna del gruppo è stata posta ai domiciliari. Uno degli arrestati, a conclusione della truffa, si presentava a casa della vittima prescelta come collaboratore dello studio legale e si faceva consegnare soldi o gioielli.