Ucciso Per Errore: Due Arresti

101

I Carabinieri del Comando Provinciale di Napoli hanno arrestato Tommaso Russo, ritenuto dalla DDA e dagli stessi militari presunto killer di Antimo Giarnieri, il 19enne ucciso per errore lo scorso luglio a Casoria. Insieme con lui è stato arrestato anche Ciro Sannino, quest’ultimo gravemente indiziato di estorsione aggravata. Gli investigatori ritengono che il raid sia riconducibile alla “guerra” tra opposte fazioni della criminalità organizzata in lotta per il controllo della piazza di spaccio del “Parco Smeraldo”, dove si consumò il delitto.