Universiadi: Arrestati Malviventi Che Hanno Chiesto Una Tangente

198

Due persone hanno ricevuto stamattina un’ordinanza di custodia cautelare in carcere perché ritenuti responsabili, a vario titolo, di tentata estorsione e, in concorso, di violenza privata, con l’aggravante di agevolare associazioni di tipo mafioso. I due apparterrebbero, infatti, al clan Aprea – De Luca Bossa – Minichini, operante nei quartieri di Barra, San Giovanni a Teduccio e Ponticelli. Gli arrestati avrebbero chiesto, minacciando gli operai, una tangente ad un cantiere che stava ristrutturando il Palavesuvio di Ponticelli, nell’ambito delle Universiadi.