Violenza In Stazione Vesuviana: Vittima Scrive Una Lettera

183

Dopo la scarcerazione di due dei presunti aggressori, la ragazza che sarebbe stata violentata in un ascensore della stazione della Circumvesuviana di S. Giorgio a Cremano ha scritto una lettera. “Bastano pochi minuti e ritorno col pensiero”, scrive la ragazza. “Erano attimi di incapacità a reagire di fronte la brutalità e la supremazia di tre corpi. Erano attimi in cui la mente sembrava come incapace di comprendere. E dopo che il corpo era diventato scarto e oggetto, ho provato una sorta di distacco da esso”. Gli investigatori, intanto, non escludono che già in passato la 24enne possa essere stata vittima di molestie: le indiscrezioni raccontano addirittura di una denuncia presentata un anno fa e poi repentinamente ritirata.