Agostinelli: “Simeone o Raspadori in Champions? Farei partire titolare l’argentino contro i Rangers”

123

Andrea Agostinelli parla a Forza Napoli Sempre: “Mi ha convinto il Napoli in questo avvio di stagione. Ripartire senza i senatori poteva essere più difficile, i nuovi invece sono partiti subito forte. Penso a Kim e a Kvaratskhelia, questo è sicuramente un merito di Spalletti. Capita a tutti i livelli che i presidenti vogliano mettere bocca sulle scelte, l’importante è che poi un allenatore decida autonomamente, altrimenti il nostro mestiere viene completamente azzerato. Simeone o Raspadori? Vedo bene entrambi, poi il calcio è micidiale. Contro lo Spezia, Raspadori sarebbe stato criticato se non avesse segnato nel finale. Non so chi sceglierà Spalletti, Osimhen resterà fuori almeno per un mese, l’alternanza potrebbe essere la cosa migliore. In Champions farei giocare Simeone. Il Napoli dovrà giocare sempre la palla e non snaturarsi domani sera ad Ibrox. Anguissa-Lobotka-Zielinski? In questo momento è il terzetto di centrocampo più forte d’Italia. Se Anguissa comincia a vedere pure la porta, è uno dei mediani migliori d’Europa. Lobotka è il miglior regista del campionato”.