Albarella: “E’ stato bravo Mazzarri a trovare le corde giuste. Il Napoli ha migliorato pure la quantità di corsa”

172

Eugenio Albarella parla a Marte Sport Live: “Bravo Mazzarri ad aver toccato le corde giuste dei ragazzi, bravo il Napoli a ritrovare compattezza, la vittoria di Bergamo dà una buona base per affrontare un periodo difficile di esami.  La preparazione atletica? Ho consultato i parametri di volume legati agli aspetti fisici. Nella quantità di corsa, il Napoli ha corso quanto l’Atalanta, superando gli indici medi delle ultime prestazioni. Si arrivava intorno ai 110 km totali, sabato si è arrivati a 114. Sicuramente dopo l’1-1 è cambiata la gara, l’inerzia emotiva di una squadra di qualità come l’Atalanta ha portato il Napoli a soffrire un po’, bravo il collettivo azzurro a resistere e ad ottimizzare al meglio la seconda parte dell’incontro grazie anche alla buona stella in occasione del gol di Elmas.
L’infortunio di Olivera? Per fortuna non c’è stata rottura del crociato, si pensava al peggio ma per fortuna la distorsione di secondo grado porta ad un protocollo conservativo per guarire e cicatrizzare il ginocchio per poi far lavorare il legamento esterno. I protocolli parlano di 8-12 settimane, almeno per un paio di mesi l’uruguaiano sarà fuori gioco”.