Alberti: “Offrimmo Dybala al Napoli quando aveva 18 anni: farei di tutto per prenderlo”

78

Jose Alberti parla a Marte Sport Live: “Quando andai a Barcellona dal manager di Maradona, disse che aveva grossi problemi con la società. Quando gli dicemmo ‘perché non vieni a Napoli?’, lui rispose ‘che vengo a fare a Napoli?’. Gli venne spiegato che doveva venire perché poteva fare la differenza. Il manager non era d’accordo perché aveva intese con altre squadre. Quando dissi a Celentano questa cosa, iniziò a trattare lui per l’arrivo di Maradona. Se prenderei Dybala? Il manager di Maradona quando Dybala aveva 18 anni lo aveva proposto al Napoli insieme a me. Ci hanno detto ‘Come si chiama questo giocatore?’ e dopo aver tirato fuori un libro con i nomi dei giocatori ci hanno detto ‘gioca in Serie B argentina e ha 18 anni. Non ci interessano i giocatori che giocano in Serie B’. Lo abbiamo portato a Palermo. Non si adattava ancora al calcio italiano all’inizio e ci dissero che era un disastro, poi dopo è uscito fuori alla grande. Per portare Dybala al Napoli farei sacrifici come hanno fatto all’epoca di Maradona, perché potrebbe fare grande il Napoli”.