Baiano: “Insigne è un fuoriclasse. Napoli-Milan è una gara di cartello, ma è ancora presto per parlare di scudetto”

91

Francesco Baiano parla a Marte Sport Live: “Napoli-Milan è una partita di cartello, sono le gare più belle da vedere insieme al Sassuolo. Il Napoli gioca in casa e dovrà cercare di farla sua, anche se ormai non c’è vantaggio nello giocare in casa o farlo fuori. Né il Napoli né le altre hanno il 12° uomo in campo. Gara importante ma che può solo dare qualche indicazione o certezza sul futuro del campionato. Mertens punta con Elmas dietro? Potrebbe esserci anche un ballottaggio con Zielinski. Mertens in quel ruolo ovviamente non è un rischio, poi il modulo lo deciderà Gattuso. Il Milan è arrivato al massimo del proprio potenziale, il Napoli invece deve seguire il suo allenatore. Le partite vanno chiuse e giocate con il coltello tra i denti, se il Napoli lo fa può vincere contro chiunque. Insigne? Non so perché ha problemi a Napoli ma una cosa è certa: quando giochi nella tua città la gente vuole sempre qualcosa in più. Insigne veniva contestato e faceva delle buone partite, altri facevano peggio e non venivano contestati. Allo straniero diamo sempre delle scuse ma io sono dell’idea che se uno è forte, è forte. Le dimensione del campo sono quelle, da tutte le parti del mondo. Insigne è un un fuoriclasse, uno dei più bravi a livello tecnico in Italia. Ovvio, non è una macchina, non può stare sempre bene”.