Cagni: “Cinque cambi nel corso di una partita? Potrebbe essere una soluzione. Bisogna pensare ad una ripresa in tutta sicurezza”

277

Gigi Cagni parla a Marte Sport Live: “I cinque cambi nel corso di una partita potrebbero rappresentare una soluzione in questo periodo per provare a terminare il campionato. Servirebbe anche ad evitare infortuni dopo la lunga inattività. Mi pongo una domanda: un mese e mezzo fa la pensavamo come oggi quando è iniziato tutto. Non sapevamo ancora niente e adesso qualcosa conosciamo. Dobbiamo essere realisti, guardo i numeri e ascolto gli scienziati. Non mi sembra che i giocatori colpiti dal Covid 19 abbiano avuto problemi gravissimi e in questo mese e mezzo si potrà prendere la migliore decisione. Abbiamo a che fare con degli atleti che sono diverse dalle persone normali: io ho giocato con 39 di febbre, l’atleta è una Formula Uno. Se si mantengono tutte le precauzioni, si può pensare ad una ripresa. Non possiamo restare chiusi fino a giugno. Bastano 15-20 giorni per tornare a giocare, non invento nulla”.