Fedele: “Zielinski? Evidentemente la storia del rinnovo è una balla. De Laurentiis deve rispettare la dignità professionale”

401

Enrico Fedele parla a Forza Napoli Sempre: “Zielinski? Garcia ha fatto capire di un infortunio ‘diplomatico’. Osimhen? Onestamente non capisco questo tira e molla. Offrirei un ingaggio di 10 milioni con clausola di 120 milioni: senza firma, lo metterei sul mercato. Probabilmente la questione contratto poteva essere affrontata prima, magari dopo l’infortunio rimediato nella scorsa stagione. Anche Zielinski non capisco: io sarei rimasto in tribuna un anno, evidentemente la storia del rinnovo è sempre stata una balla. De Laurentiis è un grande gestore dal punto di vista economico, ma non è il padrone del vapore. Non rispetta la dignità professionale. Ieri il presidente era in panchina, è andato a parlare pure con il quarto uomo. Adesso fa anche l’allenatore in seconda? Non lo sapevo. Fa una brutta figura pure Garcia. L’allenatore è stato furbo nelle dichiarazioni: ha detto che Osimhen dovrebbe andare in Arabia a fine carriera e allora perché lui c’è andato? Lo ha fatto per i soldi ovviamente, allora perché lo ha detto di Osimhen. A Zielinski credo convenga andare via, poi dipende pure dalle offerte. Natan è interessante, ma non penso giochi subito a Frosinone. Ha bisogno di un po’ di tempo. Mi pare che la coppia titolare sia Rrahmani e Ostigard”.