Gianni Di Marzio: “Il Napoli ha sofferto la pressione della Real Sociedad, ma contava soltanto la qualificazione ai sedicesimi di Europa League”

121

Gianni Di Marzio parla a Marte Sport Live:”Napoli qualificato? Il risultato è ciò che contava. Poi se una buona parte della tifoseria non è rimasta contenta andrebbe fatto un discorso razionale. La Real Sociedad è una squadra forte, nella prima mezz’ora poteva andare in vantaggio, hanno fatto un’ottima aggressione alta e il Napoli è andato in difficoltà: ha sofferto ma nelle ripartenze ha fatto bene, lo stesso Lozano è stato pericoloso. Zielinski ha fatto un grande gol. In Europa sono tutti forti, poi andiamo a discutere se conviene effettivamente giocarla l’Europa League. Però ora conta il risultato. La realtà è che il Napoli trova difficoltà quando le squadre arrivano ad aggredire alte. Però avendo Bakayoko, che è una buona diga, sulle ripartenze è forte. Chiaramente poi deve concretizzare e avere l’abilità di farlo. Il Napoli di quest’anno sarà questo. Posizione di Zielinski? Giocando con il 4-2-3-1 lui gioca nel mezzo, considerando però che non è un trequartista da illuminazione o cambio di gioco. Lui è proprio il classico intermedio ma ha piedi buoni e dà il massimo nella fase offensiva. Lui ha un buon tiro, lo ha dimostrato ieri e non solo. Attacca anche lo spazio senza palla. In Polonia negli ultimi anni stanno facendo cose importanti”.