Il Napoli si inchina a Messi: al Camp Nou finisce 3-1. Non basta il rigore trasformato da Insigne

197

Niente da fare per il Napoli. Gli azzurri si inchinano a Messi. Il Barcellona vince 3-1 e conquista i quarti di Champons League. La squadra di Gattuso parte bene e nei primi dieci minuti mette in difficoltà il Barca. Mertens colpisce un palo in avvio, poi c’è un vero blackout: sale in cattedra Messi e il Napoli va in difficoltà. Il rigore di Insigne nel finale ha riacceso le speranze. Nella ripresa gli azzurri sono protagonisti, avanzano il baricentro ma il Barca difende il risultato.

BARCELLONA (4-3-3): Ter Stegen; Semedo, Piqué, Lenglet, Alba; Sergi Roberto, De Jong, Rakitic; Messi, Suarez (47’ st Junior Firpo), Griezmann (39’ st Monchu). All. Setien

NAPOLI (4-3-3): Ospina; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Rui; Fabian (34’ st Elmas), Demme (1’ st Lobotka), Zielinski (25’ st Lozano); Callejon  (25’ st Politano), Mertens, Insigne (34’ st Milik). All. Gattuso.

ARBITRO: Cakir (Turchia)

RETI: 10’ pt Lenglet, 23’ pt Messi, 45’ pt Suarez rig., 50’ pt Insigne rig.

NOTE: ammoniti Zielinski. Angoli 2-6. Recupero 6’ pt, 5’  st.