La corsa a cavalcare la bufala

35

VITTORIO RAIO

Privi di argomenti validi, intelligenti, ma solo pieni di niente. E sul niente hanno costruito una misera storia su una frase di De Laurentiis alla radio ufficiale del club (parla solo di centrocampo, di prospettiva; per fortuna l’intervista è registrata) e non fa alcun riferimento al mercato di altri, in particolare della Juventus.
Il tempo che il falso titolo venga pubblicato su La Gazzetta dello Sport on line che immediatamente la Juve replica: “Ricapitoliamo”, mostrando i volti degli importanti acquisti di Marotta. Tuttosport (a dimostrazione della juventinità del quotidiano torinese), riprende il messaggio della Juve. Come a dire: “Presidente, ma cosa dice? Vede chi ha acquistato la Juve?”. De Laurentiis non aveva fatto paragoni con la Juve, non ne aveva pronunciato il nome. Aveva parlato di prospettiva in Europa. La Juve si è subito indignata: come mai grandi club europei come Real, Barcellona, Bayern, Manchester non l’hanno fatto? Provincialismo.
Oggi anche altri, come il Corriere dello Sport, in mancanza di argomenti seri, cavalcano questa grande bufala. Costruiscono servizi fantasiosi, che magari attirano l’attenzione di tifosi e lettori, ma che non hanno una minima base di vero. Cui prodest? Tutti improvvisamente rincitrulliti? Tutti incapaci? Tutti in malafede per creare un caso e vendere qualche copia in più? Lo escludo considerando la storia di questi quotidiani e gli illustri giornalisti che vi hanno lavorato. Intanto i lettori si stanno chiedendo: come si fa a cavalcare una bufala? E c’è l’aggravante di un’intervista facilmente ascoltabile: perché nessuno l’ha fatto evitando una figuraccia storica?
La bufala è stata cavalcata da interessati giornali di parte, ma anche da autorevoli quotidiani. L’interrogativo diventa più grande: perché? Pensare ad una campagna anti­­-De Laurentiis è fuori luogo ed esagerato. Sta di fatto che spesso il presidente viene coinvolto in situazioni strane.Un altro perché su una polemica inesistente, su una bufala costruita ad arte con negligenza e distrazione. E pensare che qualche importante giornale (Repubblica e Corriere del Mezzogiorno) ha preferito…. bucare: si è attenuto semplicemente ai fatti e alle parole,